Shared posts

14 Jul 08:31

Personalità del mondo dell'informatica: Slenderman, il mostro inventato da Internet

by Francesco Lanza

Immagini del leggendario Slenderman

Chiunque guardasse un’immagine dello Slenderman (talvolta scritto staccato come Slender Man), non avrebbe problemi a riconoscerlo - non già per come si chiama, ma per quello che è effettivamente: orco, uomo nero, fata maligna, ne ha tutte le caratteristiche (leggermente modernizzate da una mania recente, i tentacoli).

E quando un utente chiamato Eric Knudsen ha elaborato una serie di foto per uno dei periodici contest del forum Something Awful, è ovviamente andato a pescare del folklore riconoscibile. Il concorso era per inventare una creatura soprannaturale che fosse più spaventosa possibile, e corredarla di foto ritoccare per renderla convincente. Alle immagini Knudsen ha aggiunto una serie di finte citazioni risalenti agli anni ottanta (l’età della pietra per la media degli utenti di Internet), che identificavano il suo nuovo mostro come lo Slenderman.

    Slenderman: com’è fatto il mostro
    Immagini del leggendario Slenderman

    Lo Slenderman è un mostro che non deriva da romanzi, film o fatti reali, ma dalla sua creazione iniziale nei forum di Something Awful è comparso in decine di storie, commenti, e discorsi sulle community online.

    Per questa ragione questo essere non ha caratteristiche fisse. È alto e magro, anzi, sottile. Ha braccia lunghe. Certe volte ha i tentacoli, certe volte le sue braccia sono tentacoli. Sembra generalmente dotato di una pelle bianchiccia e vestito con una giacca nera con cravatta, e il suo volto non ha fattezze riconoscibili. Lo Slenderman si può teletrasportare, può indurre panico ed epistassi (la cosiddetta “malattia dello Slenderman”), e compare nelle foreste e nei luoghi isolati.

    Tra le attività preferite dallo Slenderman troviamo la persecuzione notturna delle sue vittime, il rapimento di bambini e la tendenza a coercere gli individui a fare del male al prossimo.

Immagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario SlendermanImmagini del leggendario Slenderman

Da Photoshop a leggenda

Nei mesi e negli anni successivi alla sua prima comparsa, Slenderman è diventato una leggenda urbana oltre che un fenomeno virale. Tutte le persone che inizialmente hanno iniziato a condividere storie su di lui sapevano che era finto, ma lo stesso il carisma della figura si è imposto piuttosto bene sulla fantasia di internet. Come talvolta capita, Slenderman ha abbandonato il mondo dei forum ed è arrivato nella realtà, prima come una scherzo, poi come qualcosa di più sinistro.

Solo cinque mesi dopo la sua creazione, i programmi dedicati al paranormale e alle teorie del complotto hanno iniziato a ricevere chiamate che parlavano di Slenderman. Inizialmente si trattava di certo di “forumiti” dedicati a dare corpo al mito partorito dai social media.

Dopo un po’, cosplayer e filmografi dilettanti hanno iniziato a creare video e foto del nuovo mostro. Slenderman è anche l’antagonista di un piccolo, terrificante gioco a lui completamente dedicato - vi sconsigliamo di giocarci di notte e con le cuffie, se non volete fare salti di due metri.

Le accoltellatrici del Wisconsin

Immagini del leggendario Slenderman

Il gioco collettivo di spaventarsi e spaventare è molto divertente - ma la natura caotica ed anarchica di Internet coinvolge persone di tutte le età, e questo introduce una serie di problemi.

Il 31 maggio 2014, due ragazzine di 12 anni hanno bloccato a terra e accoltellato una coetanea per 19 volte. Prese in custodia dalle autorità, hanno detto di aver agito per ordine di Slenderman, una sorta di rituale che le due avevano letto online: le due bambine speravano di poter diventare delle “accolite” di Slenderman, ereditandone i poteri.

APPROFONDISCI: Due dodicenni accoltellano coetanea: “Slenderman ci ha detto di farlo”

La vittima è sopravvissuta all’attacco, e le accoltellatrici, secondo la tipica prassi degli americani, rischiano di essere giudicate come adulte e di passare 65 anni in galera. Il buonsenso e la razionalità ci inducono a dire che molto probabilmente le due avrebbero pugnalato la propria vittima anche senza invocare il diavolo di turno, anche perché episodi come questo sebbene non comuni sono tutt’altro che sconosciuti.

Nonostante l’irrazionalità di creare un legame fra storie dell’orrore e crimini reali, il creatore di Slenderman si è sentito chiamato in causa e si è detto “profondamente rattristato”. In seguito a questi fatti, poi, la più grande comunità di storie dell’orrore internettiane, Creepypasta, si è volontariamente limitata ai maggiorenni. Generalmente l’auto-regolamentazione è la maniera più indolore di resistere ai casi di allarme e panico mediatici.

Personalità del mondo dell'informatica: Slenderman, il mostro inventato da Internet é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 10:31 di lunedì 14 luglio 2014.








01 Oct 15:51

Freebie: The Flatimus iOS UI Kit (PSD)

by Speckyboy Editors


Today’s freebie, designed by Elmar Halmuhamedov, is a fantastic flat-styled iOS UI kit entitled Flatimus.

The retina ready UI kit comes in PSD format and has been created as a designer-friendly template for those that that are stepping into iOS design for the first time or for exploring the flat design phenomenon.

The Flatimus iOS UI Kit

Click on the preview below to view the full-size version.

Flatty UI Free Flat UI Template

The Details

Flatty UI Free Flat UI Template details menu nav

Flatty UI Free Flat UI Template widget tabs details

Flatty UI Free Flat UI Template widget contact details

Download & License

Download the kit by clicking the big button:

You can use the Flatimus iOS UI Kit in both your commercial and personal projects freely.

About the Designer

The Flatimus iOS UI Kit has been designed by Elmar “satysdesign” Halmuhamedov. You can visit his personal site, view his portfolio on Dribbble, or follow him on Twitter.

Do you have a freebie that you would like to share with our readers? If you do, get in touch with us here: mail@speckyboy.com.

Freebie: The Flatimus iOS UI Kit (PSD)

26 Sep 07:05

Solo: A Free Project Management App for Freelancers

by Ray Cheung

Advertise here via BSA

Solo is the easiest way to manage your projects. You can create contacts, manage tasks, upload files, track project progress, and keep notes – all in the same place. The interface is simple, elegant, and intuitive.

You can easily keep track of how much time is spent on a task using the task timer. Manually enter time for those cases when work is performed without the timer. It’s easy to use installation wizard to guide you through the process. Requires a linux server, PHP 5.3+, and MySQL. You’ll have full access to the unencrypted source, allowing you to make any changes you like.

solo

Requirements: PHP and MySQL Framework
Demo: http://www.getsoloapp.com/
License: Solo License

Sponsors

Professional Web Icons for Your Websites and Applications

19 Jul 06:00

Open Source Component Providing Great Looking Customized Tab Navigation For UIViews

by Johann

I’ve mentioned a number of components for creating customized tab based navigation the most popular being this UISegmentedControl replacement that enables tabbed navigation with a look like the iOS 6 app store.

Here’s another excellent to us tab bar controller submitted by Eli Ganem called EGViewsTabBar for creating customizable tabbed navigation with a great look, the ability to customize the size,  height and background color of the tabs, and use full color icons.  In addition EGViewsTab bar is extremely easy to use because it works with UIViews instaed of UIViewControllers.

Here are a couple of images from the readme showing EgViewsTabBar in action:EGViewsTabBar

You can find EGViewsTabBar on Github here.

A great looking customizable tab bar component.




FacebookTwitterDiggStumbleUponGoogle Plus

Original article: Open Source Component Providing Great Looking Customized Tab Navigation For UIViews

©2013 iOS App Dev Libraries, Controls, Tutorials, Examples and Tools. All Rights Reserved.

18 Jun 06:00

Open Source iOS Library For Easily Creating Dynamic Line Graphs

by Johann

I’ve mentioned a number of libraries for drawing charts and graphs such as in this summary of popular open source iOS charting libraries, and most recently with this 3D bar charts library.

Here’s a dynamic graph view library submitted by Bastian Kohlbauer called DynamicGraphView.

With DynamicGraphView you can easily set up a line graph by supplying an array of point values, and then easily add new points to the graph.

Here’s an image showing DynamicGraphView in action:

DynamicGraphView

You can find DynamicGraphView on Github here.

A very easy library for creating dynamic line graphs. Thanks to Bastian for the submission.




FacebookTwitterDiggStumbleUponGoogle Plus

Original article: Open Source iOS Library For Easily Creating Dynamic Line Graphs

©2013 iOS App Dev Libraries, Controls, Tutorials, Examples and Tools. All Rights Reserved.

27 Apr 16:20

Austria, manifesto shock contro l’Italia! Guardate cosa hanno fatto

by pellegrino

L’ex premier Silvio Berlusconi alla guida di una Fiat 500 rossa, che si schianta contro un muro. E’ questa la significativa immagine scelta dal partito popolare tirolese Oevp per il proprio manifesto elettorale, associata allo slogan: ”Per non finire come l’Italia. Il Tirolo deve restare governabile”.

Domenica infatti il land austriaco è chiamato alle urne e lo spot “Keine italienischen Verhaeltnisse!” potrebbe rappresentare la carta vincente per il partito popolare, uno dei più antichi e conservatori del panorama austriaco. L’impatto del manifesto non è stato comunque accolto da tutti con la medesima ironia: il sindaco di Innsbruck, l’ex popolare Christine Oppitz-Ploerer, lo ha commentato negativamente, paventando una ripercussione sul turismo, essendo la città meta di molti italiani in vacanza.

Anche il socialdemocratico Thomas Pupp si è espresso contro la trovata.

“Per noi tirolesi – ha dichiarato Pupp – l’Italia è sinonimo di vacanze, anche se solo al lago di Garda: vino, gelato, spiaggia, mare, sole, amore”.

Inoltre, ha spiegato l’assessore, il manifesto ”diffama anche un monumento culturale del boom economico dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale”, l’amatissima Fiat 500.

manifesto-shock-Austria-240x200